Author: Alessia Terrusi
E-mail: aleterrusi@gmail.com
Institution: Università degli Studi di Pisa
Year of publication: 2017
Source: Show
Pages: 191-210
DOI Address: https://doi.org/10.15804/IW.2017.08.10
PDF: iw/08_1/iw8110.pdf

The Bears’ Famous Invasion of Sicily by Dino Buzzati: A Fairy-Tale Novel Between Text and Original Drawings

This article proposes a reflection on a tale that can be a bridge between “literature for children and teens” and “literature for adults”: The Bears’ Famous Invasion of Sicily by Dino Buzzati. It offers a link between fable and fantasy novel and contains all of the elements of the fairy tale that Vladimir Propp planned in 1928: loss, departure, challenges to overcome, reward, and return. It is closely connected to its historical reality (the period after the Second World War), but at the same time it detaches itself from that period through the fantastic element. In short, the book is a mirror of Buzzati’s literary personality and the first literary work of a restless but sensitive author who always felt linked to painting and writing, to adults and children, to reality and evasion.

Il presente contributo propone una riflessione su un racconto da sempre in grado di fare da ponte tra “letteratura per bambini e ragazzi” e “letteratura per adulti”: La famosa invasione degli orsi in Sicilia di Dino Buzzati è infatti un romanzo di confine, un anello di congiunzione tra fiaba e romanzo fantastico. Ha in sé tutti gli elementi della fiaba magistralmente gerarchizzati da Vladimir Propp nel 1928 (mancanza, partenza, prove, premio, ritorno), è strettamente connesso alla realtà storica del suo tempo (il secondo dopoguerra) e al tempo stesso se ne distacca con garbo tramite l’elemento fantastico. È, insomma, specchio della personalità letteraria di Dino Buzzati, la prima prova di un autore inquieto e insensibile, da sempre legato da un doppio filo a pittura e scrittura, adulti e bambini, contemporaneità ed evasione.

REFERENCES:

  • Albertazzi, F. (1992). Introduzione a La famosa invasione degli orsi in Sicilia.Milano: Mondadori (prima ediz. luglio 1979).
  • Amendolagine, V. (2015). I bambini, le fiabe e i disegni (e gli strumenti percapirli). Lecce: Youcanprint.
  • Battaglini, I. (2012, marzo 12). Dino Buzzati, narratore fantastico di opposti.Polo Psicodinamiche. http://www.polopsicodinamiche.com/wp-content/uploads/Dino-Buzzati.pdf
  • Bettelheim, B. (2001). Il mondo incantato: uso, importanza e significati psicoanaliticidelle fiabe. Milano: Feltrinelli (trad. di A. D’Anna; prima ediz.nel 1977, titolo originale The Uses of Enchantment: the Meaning andImportance of Fairy Tales).
  • Buzzati, D. (1968). Vecchia auto. Milano: Lossa.
  • Buzzati, D. (1992). La famosa invasione degli orsi in Sicilia. Milano: Mondadori(prima ediz. nel 1945).
  • Daloiso, M. (2009). I fondamenti neuropsicologici dell’educazione linguistica.Venezia: Libreria Editrice Cafoscarina.
  • Favia, R. (2016, aprile 27). La famosa invasione degli orsi in Sicilia di DinoBuzzati. [Blog]. http://testefiorite.blogspot.it/2016/04/la-famosa-invasione-degli-orsi-in.html
  • Ferrari, M. T. (2006). Buzzati racconta. Storie disegnate e dipinte. Milano:Electa.
  • Formenti, M. (1996). L’infanzia nell’universo buzzatiano. Studi buzzatiani, 1,45–66.
  • Golfetto, G. (2010). La familiarizzazione con la lettura fin dai primi mesi divita. Educazione alla lettura in famiglia e sostegno alla genitorialità.Tesi di dottorato. http://paduaresearch.cab.unipd.it/1468/1/tesi_dottorato_completa.pdf
  • Joyce, S. (2014). Il ruolo del testo e delle immagini nel riconoscimento delvalore dell’amicizia. Tesi di laurea. Scuola Universitaria Professionaledella Svizzera Italiana – SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento,Locarno.
  • Lazzarato, F. (2000). Un libro per tutti, postfazione a La famosa invasionedegli orsi in Sicilia. Milano: Mondadori.
  • Lepri, C. (2013). Infanzia e linguaggi narrativi in Dino Buzzati. Studi sullaformazione. http://www.fupress.net/index.php/sf/article/viewFile/14246/13203.
  • Lévi-Strauss, C. (1966). La struttura e la forma. Riflessioni su un’opera diVladimir Ja. Propp, a cura di G. L. Bravo. Torino: Einaudi (prima ediz.nel 1960).
  • Mannelli, G. (2009, agosto 27). Spezzone con Buzzati – 1962 [file video]. https://www.youtube.com/watch?v=Comv7f2DGpw.
  • Panafieu, Y. (1973). Dino Buzzati. Un autoritratto. Milano: Mondadori.
  • Pitzorno, B. (2000, dicembre 15). Gli orsi siciliani. La Repubblica.it. http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2000/12/15/gli-orsi-siciliani.html
  • Pitzorno, B. (2000, dicembre 24). Un Buzzati fiabesco. Gli orsi sconfiggonoil cattivo Granduca. La Nuova Sardenia. http://ricerca.gelocal.it/lanuovasardegna/archivio/lanuovasardegna/2000/12/24/ST701.html?refresh_ce.
  • Propp, V. Ja. (1980). Morfologia della fiaba, a cura di F. Manieri. Roma: NewtonCompton editori (trad. di S. Arcella; prima ediz. nel 1928, titolooriginale Morfologia skazki).
  • Radio Artom (16 febbraio 2014). Dino Buzzati pittore [file video]. https://www.youtube.com/watch?v=ZkHqai1cfw0
  • Truglio, M. (2011). Dino Buzzati’s La famosa invasione degli orsi in Siciliaand the Possibilities of Children’s Literature, California Italian Studies,2 (2). http://www.escholarship.org/uc/item/1963d93x
  • Zipes, J. (2012). La fiaba irresistibile. Storia culturale e sociale di un genere.Roma: Donzelli (titolo originale The Irresistible Fairy Tale: the Culturaland Social History of a Genre, Princetown University Press, 2012).
  • Zoboli, G. (2015, maggio 29). La bellezza della fiaba. Doppiozero. http://www.doppiozero.com/materiali/babau/la-bellezza-della-fiaba

Wiadomość do:

 

 

© 2017 Adam Marszałek Publishing House. All rights reserved.

Projekt i wykonanie Pollyart